Legge forense, il Parlamento salva i giovani avvocati

 

La Camera dei deputati ha approvato la legge di riforma dell’Avvocatura fortemente voluta dal Consiglio nazionale forense.

Il CNF esulta, ma sa che manca ancora il passaggio al Senato e che, soprattutto, la legge non è proprio quella voluta.

Prima di sdoganare il provvedimento, infatti, il Governo e il Parlamento hanno imposto alcune modifiche, disinnescando varie mine sparse nel disegno di legge.

Fallisce il tentativo di reintrodurre le tariffe minime, così come quello di mantenere biennale la pratica forense, allineata invece alla riforma delle professioni che prevede tirocini di diciotto mesi (sei dei quali completabili prima della laurea).

Sopravvivono le agenzie di recupero crediti, quelle di infortunistica stradale ecc., perché la consulenza stragiudiziale diventa attività riservata solo “ove connessa all’attività giurisdizionale”.

Soprattutto, sparisce la famigerata norma che consentiva la cancellazione dall’Albo degli avvocati che non fatturavano abbastanza. L’effettività, continuità, abitualità e prevalenza dell’esercizio della professione dovrà infatti essere valutata dagli Ordini “con esclusione di ogni riferimento al reddito professionale”.

Sopravvive infine la specializzazione, ma il titolo di specialista diventa molto più macchinoso da conseguire.

Annunci

3 pensieri su “Legge forense, il Parlamento salva i giovani avvocati

  1. Sarei interessato a sapere se l’opinione che le agenzie di infortunistica siano “salve” dalla riforma forense sia soltanto personale dell’autore del post o condivisa da altre fonti. Anch’io pensavo che la connessione all’attività giurisdizionale potesse essere il discrimine decisivo per consentire alle migliaia di professionisti patrocinatori stragiudiziali di continuare ad operare, ma non ho trovato altre conferme in rete se non questo articolo.

    1. Sul piano tecnico-giuridico, in Italia tutto e’ possibile. Sul piano politico-economico, escludo che si tenti seriamente di far chiudere le agenzie esercitanti attivita’ paralegale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...