La Chiesa cattolica è ufficialmente in versione antipedofili

 

In Gran Bretagna, in questi giorni, è scoppiato lo scandalo Savile.

Deceduto l’anno scorso, Sir Jimmy Savile era un celebre presentatore della BBC, accusato di aver violentato centinaia di bambine.

Savile aveva ricevuto un cavalierato non solo dalla Regina Elisabetta, ma anche da Papa Giovanni Paolo II, che l’aveva creato Cavaliere Comandante dell’Ordine di San Gregorio il Grande.

Alla luce dello scandalo, l’Arcidiocesi cattolica di Westminster ha inviato a Roma un’istanza affinché si verifichi la possibilità di revocare l’onorificenza canonica.

Evidentemente nelle gerarchie cattoliche si sente la necessità di un deciso cambio di rotta sulla questione pedofilia, dopo che i Vescovi di mezzo mondo sono stati accusati di aver insabbiato accuse di pedofilia contro sacerdoti, diaconi e collaboratori laici.

Intanto, però, la normativa antipedofilia promulgata dalla Santa Sede ancora non convince (vedi articolo).

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...