Manca l’accompagnatore maschio: l’Arabia Saudita arresta mille giovani pellegrine

Le Autorità saudite hanno arrestato un migliaio di donne sotto i trentacinque anni, ree di essere entrate nel Paese senza un accompagnatore di sesso maschile.

Le donne erano arrivate in Arabia Saudita per il pellegrinaggio islamico a La Mecca (vedi articolo sul pellegrinaggio dall’India).

Sono tutte di nazionalità nigeriana, perché secondo gli accordi presi dal Paese africano con l’Arabia Saudita era sufficiente che le donne fossero scortate in gruppo da funzionari governativi nigeriani di sesso maschile.

La Nigeria, infatti, ha protestato per le vie diplomatiche, dicendosi stupita per la violazione degli accordi da parte delle Autorità saudite.

Vedi articolo sulla condizione femminile in Arabia Saudita, sui primi segnali d’avanzamento e sulla condizione generale dei diritti umani nel Paese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...