Giustizia, arrivano anche in Italia i law clerk ?

Nei Paesi anglosassoni ma non solo, il law clerk è un assistente del giudice incaricato di studiare le cause pendenti di fronte al medesimo, effettuare le opportune ricerche e predisporgli il materiale necessario per emettere la sentenza.

Il law clerk nasce per assistere i giudici onorari, a volte privi perfino di una laurea in giurisprudenza, ma viene utilizzato anche dai giudici togati, alle prese con ordinamenti giuridici sempre più complessi e un volume di cause sempre più elevato.

Il ministero della Giustizia sta pensando di arruolare anche i law clerk nell’ennesimo tentativo di smaltire l’elefantiaco arretrato dei nostri tribunali. In pratica, si tratterebbe di professionisti (sperabilmente giovani) assunti con contratti di collaborazione per assistere i magistrati.

Ammesso che l’idea abbia un seguito, c’è solo da sperare che non sia influenzata troppo dal costume italiano, ossia che il clerk non finisca con l’essere uno scrivano sottopagato e con lo scrivere le sentenze al posto del giudice.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...