Storia (non economica) della Spagna in pillole

I secolo a.C.: conquista romana

V secolo: cade l’Impero Romano

VIII secolo: conquista araba

VIII-XV secolo: liberazione (“Reconquista”)

1469: la Regina Isabella I di Castiglia sposa Re Fernando II d’Aragona

1492: con le Capitolazioni di Santa Fe, l’esploratore Cristoforo Colombo viene nominato anticipatamente Viceré spagnolo per tutti i territori che scoprirà nelle Indie

1516: il Milanese diventa una colonia spagnola; nello stesso anno, Carlo V d’Asburgo diventa il primo Re di Spagna, nonché uno dei Sovrani più potenti della storia

1580: unificate le Corone di Spagna e Portogallo

1588: sventato il tentativo spagnolo di invadere l’Inghilterra (“Armada”)

1640: ripristinata l’indipendenza del Portogallo

1714: fallisce il tentativo francese di annettere la Spagna

1775: scoppia la Rivoluzione Americana, e la Spagna appoggia con successo le colonie ribelli

1805: la Spagna, alleatasi con la Francia, viene sconfitta dalla Gran Bretagna nella battaglia navale di Trafalgar

1808: la Francia tenta di includere la Spagna nell’Impero napoleonico, ma il popolo spagnolo difende la sua indipendenza con una feroce guerriglia

1812: le Cortes Generales, in sessione d’emergenza a Cadice, promulgano una Costituzione molto avanzata; proprio per questo, però, essa non viene accettata dalle colonie spagnole nelle Americhe, che dichiarano quasi tutte la loro indipendenza; anche in Spagna la Costituzione fatica a prendere piede in una società ancora conservatrice, e il Paese entra in un lungo periodo di instabilità e anarchia

1873: proclamata la Prima Repubblica Spagnola

1874: restaurata la monarchia

1898: gli Stati Uniti attaccano la Spagna dichiarando di voler liberare le ultime colonie spagnole (Cuba, Portorico e le Filippine), che in realtà annettono

1923: Re Alfonso XIII insedia la dittatura di Primo de Rivera

1931: dopo le dimissioni di de Rivera viene proclamata la Seconda Repubblica Spagnola

1936: il Fronte popolare di sinistra vince le elezioni, le forze armate si ammutinano contro il nuovo Governo, che riesce a sventare il colpo di Stato armando i civili, ma a prezzo di una lunga guerra civile

1939: le forze armate vincono la guerra civile e insediano un Governo fascista

1967: concessa l’indipendenza al Marocco Spagnolo

1968: concessa l’indipendenza alla Guinea Spagnola

1975: il Marocco invade il Sahara Occidentale Spagnolo

1975-1982: la Spagna torna gradualmente alla democrazia

2004: attentati di Madrid

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...