Organizzazioni regionali africane in stato di grazia

I filosofi politici africani sono stati fra i primi al mondo a parlare di unificazione politica continentale, ben prima che venisse costituita la Comunità economica europea.

Se ne era già parlato, a dire il vero, ai tempi delle guerre d’indipendenza dell’America Latina dalla Spagna, ma si tratta di un precedente lontano e, soprattutto, sepolto da un clamoroso fallimento.

Per questo le organizzazioni regionali africane, costituite dagli Stati del continente dopo l’indipendenza, suscitarono elevatissime aspettative, purtroppo del tutto disattese.

L’Organizzazione per l’unità africana fu presto inondata dalla generazione di dittatori psicotici che assunsero il controllo di molti Stati di nuova indipendenza, tanto da essere soprannominata appunto “il club dei dittatori”.

L’immagine dell’OUA era talmente compromessa che nel 1999, con la Dichiarazione di Sirte, venne disposto un maquillage urgente, trasformandola nell’attuale Unione africana.

Lo scetticismo, all’epoca, fu tanto, ma in questo momento le organizzazioni regionali africane sembrano effettivamente vivere un momento di grazia.

L’Unione africana si è calata nel pantano somalo con forza e autorevolezza, mettendo in seria difficoltà la temibile costola locale di al-Qaeda, ossia al-Shabaab.

Con altrettanta fermezza l’ECOWAS, l’organizzazione regionale per l’Africa occidentale, ha gestito il colpo di Stato in Mali, costringendo la Giunta militare a sloggiare nel giro di poche settimane.

Il banco di prova di questa nuova tendenza sarà l’ultimo colpo di Stato, quello in Guinea-Bissau.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...