La Grecia rivuole almeno i marmi del Partenone

Per l’ennesima volta, si è riacutizzata la controversia fra Gran Bretagna e Grecia sui marmi del Partenone.

I marmi, attualmente esposti al British Museum, sono arrivati in Inghilterra all’inizio del XIX secolo, in circostanze mai chiarite. La tesi ufficiale del Governo di S.M. Britannica è che la rimozione fu autorizzata dal Governo dell’Impero Ottomano, di cui all’epoca la Grecia era una provincia, su richiesta dell’Ambasciatore britannico Conte di Elgin. Secondo altre versioni, Elgin semplicemente trafugò i marmi.

Nell’imminenza delle Olimpiadi di Londra, la Grecia è tornata alla carica. Al di là degli aspetti legali e politici, restituire i marmi alla Grecia sarebbe non solo un atto di giustizia sostanziale, ma anche un’operazione culturalmente meritoria. Soprattutto, significherebbe dare al popolo greco una piccola soddisfazione, fargli ricordare che la dignità nazionale greca esiste ancora…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...