I meriti di “Romanzo di una strage”

Pierfrancesco Favino è l'anarchico Giuseppe Pinelli, Valerio Mastrandrea è il commissario Luigi Calabresi.

“Romanzo di una strage” è il film di Marco Tullio Giordana dedicato alla strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969, probabilmente la data d’inizio degli anni di piombo.

Il film ha, a nostro sommesso avviso, molti meriti.

Il primo merito è quello di essere un film sull’attentato di Piazza Fontana. Saranno anche passati alcuni decenni, ma la ferita è ancora aperta. Lo dimostra il dossier Battisti, spalancato sulla scrivania del ministero della Giustizia e di quello degli Esteri.

Il secondo merito è quello di essere un film ben documentato. Districarsi nella torbida e convulsa storia di quegli anni è un’impresa disperata. Non ci sono riuscite le Corti d’assise, quindi non pretendiamo troppo da Giordana.

Il terzo merito è quello di avere un finale realistico, a torto bollato da alcuni come compromissorio. Giordana non si allude di risolvere con un colpo di spugna uno dei gialli più controversi della storia italica, e si limita a formulare alcune ipotesi, tutte però accomunate da un dato chiarissimo: la matrice dell’attentato non fu anarco-comunista, ma neofascista.

Il quarto merito è spiegarci meglio l’Italia e l’Europa contemporanea, così piene di vuoto e di nichilismo. Il film di Giordana ci presenta un’Italia e un’Europa campo di battaglia dello scontro possente, ideologico ma non solo, fra capitalismo e comunismo. Quell’Italia e quell’Europa risalgono agli anni ’80, ma sembrano lontane anni luce. Terminato improvvisamente quel titanico scontro, lo smarrimento che ci attanaglia oggi sembra più normale e umano.

Il quinto merito è quello di aver attirato qualche finanziamento pubblico su un film meritevole, sia per tema sia per esecuzione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...