Lady Assad, cornuta e mazziata

Asma al-Akhras al-Assad è la first lady siriana. Nata a Londra da benestante famiglia siriana nel 1975, dopo la laurea ha cominciato a lavorare nel settore finanziario, per società come la Deutsche Bank e la J.P. Morgan. Nel 2000 ha sposato l’attuale Presidente siriano Bashar al-Assad e si è trasferita in Siria.

Da allora, la sua è stata un vita da first lady, diventata di colpo meno piacevole dopo la rivolta del 2011. Non possiamo sapere come si sente la signora Assad ad essere sposata con un uomo che sta facendo cannoneggiare il suo stesso popolo. Di certo, ella ha pagato in proprio le azioni di suo marito.

Un hacker del Consiglio nazionale siriano ha violato la casella di posta elettronica personale del Presidente, esponendo al pubblico l’appassionata corrispondenza fra Assad e una giovane donna, con tanto di foto ammiccanti allegate alle mail.

Ora l’Unione europea l’ha bandita dal suo territorio e le ha sequestrato i beni. Per motivi legali, il bando non si applica alla Gran Bretagna, perché la Assad ha ancora la cittadinanza britannica e il suo diritto a rientrare nel suo Paese non può in nessun caso essere negato.

Ma è una magra consolazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...