Dopo la Grecia tocca al Portogallo ?

Il cippo di Finisterre.

La Grecia si è salvata in extremis (per ora), ma i problemi per l’Eurozona non sembrano finiti.

In Italia ci eravamo fatti venire i sudori freddi per un differenziale superiore ai cinquecento punti, è caduto perfino un Governo per questo. Il differenziale portoghese è di milleseicento punti, con un tasso di interesse sui titoli quinquennali pari al diciassette per cento.

Il nostro Bini Smaghi ha ammesso che il Portogallo potrebbe aver bisogno di un salvataggio, che sarebbe il secondo dopo quello concesso dalla solita troika (Unione europea, Banca centrale europea e Fondo monetario internazionale) all’inizio del 2011.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...