Lloyds Banking Group, va in rosso la storia inglese

Humour inglese: il cavallo nero è lo storico simbolo dei Lloyd's.

Il Lloyd’s Banking Group chiude il 2011 come peggior titolo nella Borsa di Londra: difficile stupirsene, con perdite iscritte a bilancio di tre miliardi e mezzo di sterline. Secondo un copione ormai visto e rivisto in Inghilterra, si stanno cercando cavilli legali per limitare i bonus degli amministratori, con scarsi risultati.

In tutta Europa le banche si sono trovate in affanno, ma questa non è una banca qualunque, è fatta di pezzi della storia britannica. E’ nata nel 2009 dalla fusione della Banca di Scozia (istituita nel 1695), della Banca Lloyds (da non confondersi con le storiche assicurazioni Lloyd’s, ma comunque fondata nel 1765) e delle Assicurazioni Halifax (fondate nel 1824).

Furono queste banche a stampare le prime banconote ed emettere i primi assegni nell’attuale Regno Unito e ad avviare i primi progetti di edilizia popolare. Nel 1892, la Lloyds acquisì il celebre marchio di tè inglese Twinings. Nel 1923, sempre la Lloyds vinse la concessione per il servizio di tesoreria delle forze armate britanniche in tutto l’Impero.

Insomma, per un popolo legato alla sua storia come quello britannico, la situazione della Lloyds è una preoccupazione non puramente finanziaria e sociale. Speriamo che questo spinga il Governo di Sua Maestà a trovare soluzioni particolarmente incisive e creative.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...