Grecia, eroe nazionale incita il popolo alla resistenza

Manolis Glezos è entrato nella storia greca il 30 maggio 1941 salendo sull’Acropoli e strappando via la bandiera nazista issata dalle Autorità di occupazione tedesche, un atto considerato almeno simbolicamente l’inizio della resistenza greca.

Parliamo di un uomo che né le Autorità di occupazione tedesche, né quelle fasciste italiane, né quelle collaborazioniste greche hanno avuto il coraggio di giustiziare o detenere troppo a lungo, pur avendolo arrestato. Così anche la dittatura militare di destra insediatasi in Grecia dopo la fine della Seconda guerra mondiale.

Quello stesso uomo, due volte dal 2010 a oggi, è stato colpito con proiettili lacrimogeni dalla Polizia greca durante le proteste contro le politiche d’austerità. L’ultima volta è stato arrestato. Ha rilasciato il seguente appello: “Rovesciate questo sistema corrotto… siamo diventati le cavie per le politiche di Governi il cui unico dio è il denaro”.

Dal 2010 a oggi, su richiesta dell’Unione europea e del Fondo monetario internazionale il Governo greco: ha congelato la paga base dei dipendenti pubblici, tagliando anche le voci accessorie; ha tagliato la paga minima e le voci accessorie dei dipendenti pubblici e privati, abolendo tredicesima e quattordicesima; ha più che quadruplicato l’IVA; ha aumento le accise sui carburanti e il bollo auto su alcuni veicoli; ha introdotto un contributo di solidarietà sulle pensioni alte, tagliando a tutti i pensionati la tredicesima e la quattordicesima; ha alzato l’IRPEG; ha rivisto gli estimi catastali; ha liberalizzato il mercato del lavoro e i licenziamenti; ha aumentato le tasse su alcolici e sigarette; ha allungato l’età pensi

onabile femminile; ha agganciato l’età pensionabile all’aspettativa di vita; ha aumentato l’età pensionabile dei dipendenti pubblici; ha disposto quattromila esuberi nelle controllate pubbliche; ha soppresso seicento Comuni; ha acquistato armamenti francesi e tedeschi; ha privatizzato i beni dello Stato; ha aumentato le imposte sul reddito; ha introdotto una nuova tassa sugli immobili, prime case comprese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...