George Lucas non produrrà i sequel di Guerre stellari in polemica con i fan, che ringraziano

Natalie Portman sul blue screen: perfino lei sembra perplessa...

Uscita negli anni ’70 – ’80, la trilogia originaria di Guerre stellari (“Una nuova speranza”, “L’Impero colpisce ancora” e “Il ritorno dello Jedi”) probabilmente non entusiasmerà i cinefili, ma senza dubbio è un pilastro della cultura pop. Non si tratta di un classico dall’interesse ormai prevalentemente filologico: l’universo di Guerre stellari ha ancora legioni di fan, che vi ambientano romanzi, racconti e fumetti.

Proprio questo persistente seguito ha convinto George Lucas, l’originario sceneggiatore, a produrre tra gli anni ’90 e il 2000 tre prequel: “La minaccia fantasma”, “L’attacco dei cloni” e “La vendetta dei Sith”. Stavolta Lucas non si è limitato a scrivere, ma ha preso in mano la macchina da presa assumendo anche il ruolo di regista.

L’autore americano non immaginava che lo zoccolo duro di fan di Guerre stellari potesse essere un’arma a doppio taglio. I fan delle saghe di fantascienza e fantasy, si sa, sono talvolta dei puristi: ciò in quanto parte del piacere che si trae da queste saghe è proprio la costruzione di un universo immaginario, il più possibile perfetto e coerente. Oltre a ciò, la trilogia originaria aveva qualche pretesa filosofica dal vago sapore new age, incarnata soprattutto dai personaggi dell’Ordine dei Cavalieri Jedi, che usavano la forza immanente nella Galassia a scopi benefici. Anche questo fattore, forse, ha contribuito a rendere la base di fan più suscettibile della norma.

Fatto sta che allo zoccolo duro i tre prequel non sono piaciuti affatto. E i fan devono aver espresso la loro disapprovazione in modo forte e insistito, dato che Lucas ha annunciato polemicamente che non ci saranno altri film di Guerre stellari.

Non posso considerarmi un fan di Guerre stellari. Ho visto i tre film originali (come quasi tutti) e i tre prequel (al pari di molti). Non ho mai letto i romanzi, i racconto o i fumetti ambientati in quel suggestivo universo. Da semplice e generico amante della fantascienza, però, devo dire che i tre prequel erano parecchio brutti.

 

Annunci

Un pensiero su “George Lucas non produrrà i sequel di Guerre stellari in polemica con i fan, che ringraziano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...