Sta riuscendo alla Cina la manovra di sganciamento dall’Occidente ?

In Europa oggi sembra giornata di sereno per le Borse e per i differenziali: salgono le prime, scendono i secondi. Due i dati positivi che hanno consentito ai mercati di dimenticare il declassamento di massa di Standard & Poor’s: il rallentamento piu’ contenuto del previsto del PIL cinese e la nuova massiccia campagna acquisti lanciata dalla Banca centrale europea.

Il dragone cinese sembra avviarsi a uscire dalle pastoie della crisi internazionale generata in Occidente, che per doppia sfortuna lo aveva colpito proprio quando il Governo di Pechino si stava già adoperando per rallentare un’economia surriscaldata.

Ma quali provvedimenti sta prendendo la Cina per riprendere l’aire ? E’ presto detto, il Governo di Pechino lo ha dichiarato ufficialmente: massicci investimenti per rafforzare il mercato interno, riducendo la dipendenza cinese dalle esportazioni verso l’Occidente. Investimenti tanto massicci che i Governi di molte Province cinesi si sono pesantemente indebitati, e dovranno beneficiare della garanzia del Governo centrale. Nonostante l’allarmismo che questo problema aveva suscitato negli analisti, la manovra avviata da Pechino sembra riuscire.

Si allentano progressivamente i legami fra Occidente e Cina, che vuole mano libera in Estremo Oriente. In un futuro remoto, forse questa tendenza verrà ricordata come l’inizio della fine della globalizzazione…

Annunci

3 pensieri su “Sta riuscendo alla Cina la manovra di sganciamento dall’Occidente ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...