Governo Monti, il grigiore al potere

“Si può essere grigi, ma onesti. Grigi, ma buoni. Grigi, ma pieni di fervore. Ebbene, On. Andreotti, è proprio questo che Le manca. Le manca proprio il fervore umano, Le manca quell’insieme di bontà, saggezza, flessibilità, limpidità che fanno senza riserve i pochi democratici cristiani che ci sono al mondo. Durerà un po’ più, un po’ meno, ma Lei passerà senza lasciare traccia. Passerà alla triste cronaca, soprattutto ora che Le si addice”.

(“Il divo”, 2008, liberamente ispirato a una lettera realmente scritta dalla prigionia da Aldo Moro)

Aumento dell’IVA, intoccate le aliquote IRPEF sui redditi alti, stangata sulle pensioni. Come contrappeso, misure meramente simboliche sui grandi patrimoni e sui costi della politica: tassa su auto di lusso e yacht, taglio dei membri delle Autorità amministrative indipendenti (ma Monti non voleva rafforzare quella per la tutela della concorrenza ?) e dei Consigli regionali. Risorge addirittura dalle ceneri, come l’araba fenice, il famigerato Istituto per il commercio estero.

(Ma non c’era “bisogno di discontinuità” ? Questa praticamente è la manovra che avrebbe fatto Tremonti se avesse avuto le mani libere.)

Viene spontaneo farsi due domande.

La prima è quella già levatasi dalla vox populi: “Serviva un Governo di premi Nobel mancati per una manovra così ragionieristica ?”

La seconda: cosa si spera di concludere applicando fino al parossismo quegli stessi principi liberisti che ci hanno portato a questo punto ? Sembra una riproposizione della barzelletta in cui un politico, arringando la folla, grida: “L’attuale Governo ci ha portati sull’orlo del baratro ! Venite con me e vi farò fare un passo più avanti !”

“La follia consiste nel continuare a fare le stesse cose aspettandosi risultati differenti”.

(Albert Einstein)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...